assistenza informatica
  
  
  

Il tema “bloccare Facebook” è alquanto insolito almeno per il sottoscritto; I navigatori di questo blog, gli amici o i clienti, in genere mi contattano per motivazioni opposte a quelle per le quali scrivo questo articolo; Parecchie persone infatti si ritrovano impossibilitate ad utilizzare il social network più famoso del mondo e chiedono soluzioni definitive per potervi arbitrariamente accedere in ambito lavorativo, aziendale e universitario. Qualche giorno fa mi sono ritrovato invece nella situazione inversa e il responsabile di un piccolo Call Center, preoccupato giustamente per la produttività della sua azienda, mi ha esplicitamente richiesto il blocco per l’accesso e la navigazione di Facebook su tutti i computer della rete, escluse le postazioni riservate al Team Leader e guarda caso a quella del suo stravagante ufficio. 😀

Il blocco a Facebook doveva possedere determinate caratteristiche (che ho da subito condiviso) e quindi essere efficace, agevole, immediato, reversibile, sicuro, di facile utilizzo e che non compromettesse le prestazioni della rete e dei PC collegati ad essa.

Bloccare Facebook con un click

I metodi conosciuti per bloccare Facebook sono molteplici e variano dai più mediocri e complessi, a quelli più singolari, bizzarri e convenzionali. Per una serie di valide motivazioni, ho da subito escluso come soluzione definitiva il blocco di Facebook tramite router, firewall, proxy e tutti quei macchinosi e pesanti software (a pagamento e free) reperibili facilmente in rete, eccezione fatta per una brillante utility che ha immediatamente catturato la mia attenzione, poiché racchiudeva in se tutte le caratteristiche che ricercavo e che mi venivano ridomandate.

Un “guardiano” invisibile e silenzioso
Facebook Blocker è uno strumento gratuito per bloccare e sbloccare istantaneamente Facebook su qualsiasi sistema operativo Windows. Con Facebook Blocker puoi impedire l’accesso a Facebook con un solo click e alla stessa velocità ripristinare la normale navigazione. Il software che propongo possiede le seguenti particolarità:

  • Interfaccia grafica pulita e genuina
  • E’ completamente portabile
  • Le dimensioni non superano 2MB
  • E’ assolutamente gratuito
  • Blocca la navigazione su tutti i browser
  • Non necessita di alcuna configurazione
  • Non è necessario riavviare il PC
  • Visualizza al volo lo stato del blocco
  • Non necessita di dipendenze come .NET
  • E’ compatibile da Windows XP a Windows 10
  • Supporta sistemi a 32-bit e a 64-bit

Modiche e traduzione in italiano
Quando individuo un software degno di lettura e attenzioni, decido di apportare delle modifiche più o meno sostanziali, mettendoci sempre qualcosa di mio; Non mi sono smentito neanche in questo caso e ho deciso di comprimere ulteriormente il software per ridurne le dimensioni, onde poterlo facilmente trasportare e avviare da qualsiasi chiavetta USB e infine l’ho interamente tradotto in italiano per renderlo ancora più comprensibile e accattivante. In download è ora disponibile la versione 6.5 risalente a dicembre 2016, compatibile persino con Windows 10 a 64 bit.

Impedire accesso a facebook

Come si usa il programma e come funziona?
L’utilizzo del software è estremamente facile persino per utenti alle prime armi; E’ sufficiente cliccare sul pulsante “Ferma Facebook” per bloccare immediatamente l’accesso e sul pulsante “Sblocca Facebook” per consentirlo nuovamente. Come accennato in precedenza, il blocco è immediato per tutti i comuni browser come Internet Explorer, Opera, Firefox e Chrome e non comporta nessun riavvio del computer; Quando il blocco è attivo il browser restituisce una pagina vuota, come se i server di Facebook fossero momentaneamente irraggiungibili. I server interessati dal blocco sono:

  • facebook.com
  • apps.facebook.com
  • developers.facebook.com
  • m.facebook.com
  • login.facebook.com
  • blog.facebook.com
  • business.facebook.com
  • pixel.facebook.com
  • upload.facebook.com
  • mbasic.facebook.com
  • touch.facebook.com
  • it-it.facebook.com e tutti i siti web regionali.

Le restrizioni restano attive anche quando Facebook Blocker non è in esecuzione e questo comporta l’innegabile vantaggio di non avere nessun processo attivo nel task manager con l’evidente impossibilità di scavalcare, ed eludere la protezione terminando banalmente il processo interessato (FacebookBlocker.exe). L’utility agisce su uno specifico file di sistema e non apporta alcuna modifica al computer, ne al registro di Windows e solo gli utenti più smaliziati sapranno comprenderne il meccanismo di blocco e di sblocco. In caso di malfunzionamento fai tasto destro del mouse sul programma e scegli la voce “Esegui come amministratore“.

Conclusioni
Con Facebook Blocker in italiano puoi porre fine alla dipendenza da Facebook al tuo partner, ai tuoi figli, ai tuoi dipendenti o tirare un micidiale scherzo “da astinenza” ai tuoi migliori (?) amici; A tal proposito ti basterà copiare il programma sul tuo pennino USB ed eseguirlo sul loro computer, bloccare Facebook, chiudere l’utility, rimuovere il supporto e andartene da casa loro sghignazzando sotto i baffi. =)

Download: Facebook Blocker 6.5

Ti è piaciuto questo articolo? Lo ritieni valido? Ti è stato utile?
  • MOLTO
  • SI DAI
  • CERTO
  • IN PARTE
  • NO
  • POCO
Ulteriori articoli scelti per te:

4 risposte a Bloccare Facebook con un click

  • ciao, ma nel caso di “ripristino configurazione di sistema” cosa succede? a me occorre un software invisibile e che rimanga operativo anche dopo un ripristino: questo va bene oppure mi suggerisci qualche altra cosa? grazie e buona giornata

    • Ciao Beps. Il ripristino configurazione di sistema dovrebbe riportare il file host alla versione precedente; E’ sufficiente eliminare tutti i punti per scongiurare questa opportunità ed eventualmente crearne uno di sicurezza subito dopo aver apportato le modifiche. Il software in questione è consigliabile a tanti altri prodotti di questo genere per leggerezza e usabilità. Saluti.

  • programma utile, l’unica pecca a che impedisce l’accesso a facebook tramite il file hosts quindi se uno è abbastanza abile col computer il file host sa che è il primo posto dove andare a guardare se un sito non funziona (e se usi crack di solito è necessario editare il suddetto file per impedire l’accesso al sito per i programmi craccati quindi non è un metodo efficace al 100%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *