marcucciogemel.it

assistenza remota informatica

  
  
  

L’argomento “bloccare Facebook” è alquanto insolito almeno per il sottoscritto; I navigatori di questo blog, gli amici o i clienti, in genere mi contattano per motivazioni opposte a quelle per le quali scrivo questo articolo; Parecchie persone infatti si ritrovano impossibilitate ad utilizzare il social network più famoso del mondo e chiedono soluzioni definitive per potervi arbitrariamente accedere in ambito lavorativo, aziendale e universitario. Qualche giorno fa mi sono ritrovato invece nella situazione inversa e il responsabile di un piccolo Call Center, preoccupato giustamente per la produttività della sua azienda, mi ha esplicitamente richiesto il blocco per l’accesso e la navigazione di Facebook su tutti i computer della rete, escluse le postazioni riservate al Team Leader e guarda caso a quella del suo stravagante ufficio.

Il blocco a Facebook doveva possedere determinate caratteristiche (che ho da subito condiviso) e quindi essere efficace, agevole, immediato, reversibile, sicuro, di facile utilizzo e che non compromettesse le prestazioni della rete e dei PC collegati ad essa. Continua a leggere

Entro la fine del mese diremo tutti addio a Windows Live Messenger, più comunemente chiamato MSN. Esistono due cose assolutamente opposte che ci condizionano in uguale misura: l’abitudine e la novità. Dodici anni di sviluppo sono sufficienti per immettere in ognuno di noi, dopo l’insindacabile decisione di Microsoft, un pizzico di nostalgia per l’addio a questo storico programma di messaggistica istantanea. Allo stesso modo l’idea di passare a Skype e unificare gli account, ha fatto storcere il naso a moltissimi utenti (sottoscritto compreso). Forse hai già dimenticato emoticon ed animoticon e non ti è venuto difficile abituarti all’idea di non ricevere più alcun trillo, ma le comodissime notifiche email sul desktop, che fine hanno fatto? Chi mi avvisa adesso della nuova posta in arrivo? Come posso ricevere le notifiche email su Skype con account Windows Live? Continua a leggere

In un recente post ho spiegato come salvare e scaricare le versioni complete dei giochi Big Fish, citando tra i maggiori produttori di mini game in italiano, anche la famosa casa PopCap Games; Ebbene oggi voglio illustrare dettagliatamente un metodo facile, veloce ed efficace per rimuovere il limite di tempo dei fatidici 60 minuti a tutti i giochi PopCap, senza far uso di alcun crack, serial, patch, keygen, attivatore o fix. Qualche info in più prima di iniziare; A differenza degli altri produttori che utilizzano metodi di download e installazione alternativi, la PopCap concede ancora la possibilità di scaricare i propri games nel formato setup completo e questo risulta vantaggioso soprattutto per gli utenti che desiderano installare i giochi su più computer, senza doverli ogni volta riscaricare dalle singole postazioni.

E’ addirittura possibile estrarre il contenuto di questi setup senza avviare l’installazione, utilizzando il piccolo e potente software 7Zip, con l’evidente vantaggio di poter estrarre qualunque gioco anche su una pendrive, rendendolo di fatto stand-alone. Un consiglio: nonostante la procedura per eliminare ogni limite sia di estrema facilità, ti invito a visualizzare il seguente screencast per comprendere al meglio i passaggi da eseguire. Continua a leggere

Esistono tantissimi siti che permettono di ascoltare la radio online gratuitamente, tuttavia con lo svantaggio di dover inevitabilmente aprire ogni volta il proprio browser, cercare la stazione preferita, individuarla, farsi spazio tra popup vari e pubblicità infinite e premere sul pulsante per far partire lo streaming. Fare zapping radio in questo caso diviene quindi scomodo e frustrante. Nel lontano 2003 nasceva Screamer Radio, un programmino che prometteva di farci ascoltare la radio online free con una velocità e una facilità imbarazzanti. Questa utility col tempo è maturata, ampliando e migliorando di anno in anno le caratteristiche che la hanno sempre contraddistinta dai software di questo genere. A oggi l’ultima versione è la 0.4.4 rilasciata il 20.11.2011. Continua a leggere

In un precedente articolo avevo già recensito e messo a disposizione dei lettori il gioco del Monopoly in versione completa e interattiva, un game davvero bello e innovativo che tuttavia presentava una pecca non indifferente: possedeva linguaggio esclusivamente inglese! Dopo diverse richieste e una ricerca accurata, sono riuscito a reperire una versione dell’intramontabile Monopoli per PC che racchiudesse in sè le caratteristiche del precedente prodotto e quindi che fosse innanzi tutto gratuito, veloce, interattivo e che avesse effetti di animazione 3D particolarmente gradevoli e in più che fosse localizzato in italiano (la versione in oggetto è addirittura multi linguaggio: DE, UK, US, ES, FR, IT, JP, KR, CN). Ebbene, anche per questa release ho svolto il lavoro come per il Monopoly precedente, ripulendolo del suo installer originale, in quanto presentava l’installazione di toolbar e programmi sponsor vari e ho provveduto a ricrearlo ex novo, conferendogli un tocco personale e una disinstallazione pulita. Continua a leggere

Sono ormai anni che sul web spopolano servizi online che promettono di trasformare le proprie foto o immagini in fumetti, disegni e cartoni animati. Tra i tanti servizi provati, nessuno mi ha soddisfatto pienamente e come accennato poc’anzi, quasi tutti offrono questo tipo di modifiche soltanto online e non concedono la possibilità di scaricare il software sul proprio pc per lavorare comodamente in locale; Quando questo accade, i produttori offrono tali programmi gratuitamente, poiché sovvenzionati dalla pubblicità, quindi pieni zeppi di adware, software sponsor, toolbar e componenti aggiuntivi che modificano molti parametri del proprio browser (e non solo) e comportano rischi per la privacy, la stabilità e la sicurezza del computer. La disinstallazione degli stessi il più delle volte è fittizia e quando funziona, rimuove tutto fuorché i già citati pericolosi componenti. Sono migliaia gli utenti che ignari di tale aspetto, infestano i propri sistemi, rendendoli di fatto lenti, instabili e mal funzionanti. Continua a leggere