assistenza remota informatica
  
  
  

Cazzo come ti mancano le cose quando per sempre le perdi!
Linguaggio al quanto scurrile, lo so, ma di certo non per errore.
Senza censura in fin dei conti, sono più me stesso adesso.

Immediato, connaturato eppur razionale;
Spasmodico e insolente;
Provocante e impavido;
Riottoso, ma pur sempre tollerante.

Non l’ho afferrato di certo ieri che il valore di ogni cosa,
lo intendi quando ti accorgi di averla persa,
quando comprendi seriamente che da te, é distante anni luce.
Destinati ad amare come non abbiamo mai amato,
quando perdiamo ciò che amiamo.

Che cazzo di imbroglio!
Talmente scomodo e devastante,
che invece di allontanarti da tale sentimento, ti crogioli nello stesso,
e lo ritieni a te e lo brami e lo ingolli,
sperando che questo non si allontani e non si dilegui,
perché in fondo questa maledettissima e insopportabile condizione,
ti fa sentire vivo, incendiato, fiammeggiante, sanguineo;
Perché questo dannato sentimento che chiamano amore,
lo senti tale, soprattutto in codesti frangenti.

Fan culo a tutto il resto che non sia uguale fremito!
Scoppio, divampo, scintillo;
Frano e tracollo, ma lo faccio con te.

Hai gradito questo post? Lo ritieni valido? Ti è stato utile?
  • MOLTO
  • SI DAI
  • CERTO
  • IN PARTE
  • NO
  • POCO

3 risposte a Quando perdiamo ciò che amiamo

  • ciao scemottolo ti scrivo dal lavoro(ke palle)!! mi manchi tanto!!!ma tanto ci vediamo presto un bacio grande grande da vevè!
    Ti voglio bene!!!
  • C’è chi segretamente si nutre dei tuoi moti dell’animo, scrivi Marco.. Regalaci brividi..
  • l’uomo più furbo del mondo
    conquistatore instancabile e attento
    ha avuto donne di tutti i paesi
    donne che aspettano il ritorno
    l’unica donna che ha tanto amato
    gli ha voltato lo sguardo
    un incontro all’ultimo bacio
    con lei non poteva rifarlo
    negli occhi di tutte le donne del mondo
    quando le accarezza
    cerca lei
    che non vuole più l’uomo più furbo
     
    l’uomo più furbo del mondo
    fuma tre pacchi di sigari al giorno
    gli bruciano gli occhi dal fumo e dal pianto
    come il pianto che non scenderà mai
    per lei con cui non può più stare
    per lei con cui non può parlare
    perché lei uccisa dal rancore
    gli ha negato per sempre l’amore
     
    negli occhi di tutte le donne del mondo
    quando le accarezza
    cerca lei
    che non vuole più l’uomo più furbo
     
    l’uomo più furbo del mondo
    può avere tre o quattro donne al secondo
    quella sera torna a casa da solo
    scaccia gli sguardi come scaccia le zanzare
    e rinuncia al suo amore di sempre
    che non potrà mai scordare
     
    negli occhi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *