Il rifugio del gabbiano
  
  
  

Uno degli Antivirus a pagamento più sicuro, potente e leggero attualmente in circolazione è certamente il prodotto in questione. Lo uso e lo consiglio a tutti i miei clienti da sempre e più precisamente dalla versione 2.70 (una delle prime – 11 Gen. 2007). A ottobre 2013 è stato rilasciato ESET Smart Security Nod32 Antivirus in italiano (l’ultima versione è la 7.0.317.4), compatibile con tutti i sistemi operativi compreso Windows 7 e Windows 8.1. Quest’ultima release ha apportato alcune significative migliorie a favore dell’efficienza, della sicurezza e della grafica, integrando una rilevazione avanzata dei malware e una tecnologia di protezione multilivello.

I requisiti di sistema per poterlo installare sono davvero minimi e i processi che impegnano il sistema e lo interessano sono appena 2, “egui.exe” ed “ekrn.exe“, con un consumo di memoria ram davvero basso e un setup di installazione che si aggira attorno ai 65 MB.

Chi conosce questo antivirus sa che è possibile scaricarlo gratuitamente dal sito della Eset in versione di prova gratuita di 30 giorni, finiti i quali, per poterlo ancora utilizzare, è necessario acquistare una licenza annuale al prezzo di 54,90 € o rinnovare la licenza in uso al prezzo di 43,92 €. In rete per Nod32 sono sempre esistiti crack, keys, fix, patch, serial, utility, ed espedienti vari per registrare illegalmente il software, tuttavia col tempo questi ultimi si sono rivelati scomodi, inefficaci o non sono stati più aggiornati divenendo inutili e obsoleti. La soluzione che propongo per inserire una licenza funzionante, è valida per tutte le versione commerciali di Nod32 2.5.x, 2.7.x, 3.x, 4.x, 5.0.x, 5.2.x, 6.0.x, 7.0.x, incluso Eset Smart Security.

Guarda il video ufficiale

In meno di 5 mosse è quindi possibile registrare e attivare gratuitamente qualsiasi versione di Nod32, l’antivirus più autorevole e leggero del web. Espongo il metodo del TNod per l’attivazione, poiché possiede la particolarità di non apportare modifiche all’antivirus, con l’evidente vantaggio di non violare il Copyright e i Termini e le Condizioni di utilizzo, tenuto soprattutto conto che il TNod è configurato per scaricare prima Licenze Trial (di prova) e poi quelle di Valutazione (in genere più longeve).

La lettura si articola fondamentalmente in 5 passaggi di base:

  1. Come attivare Nod32 senza far uso di alcun crack.
  2. Risoluzione errori in fase di installazione/rimozione.
  3. Problemi ed errori noti con l’uso del TNod
  4. Aggiornamento delle firme antivirali in modalità offline.
  5. Rimozione password di protezione impostazioni (con video).

1. Attivare Nod32 e prodotti Eset

Uno dei metodi al momento valido e sicuro per registrare l’antivirus e renderlo completo, resta l’uso di una piccola utility in italiano chiamata TNod User & Password Finder (a oggi l’ultima versione è la 1.4.2.3r Final), che in sostanza ad ogni avvio del pc (o manualmente) cerca le licenze in rete nel formato Username: EAV-12345678 Password: abcdefghil, ne calcola durata e validità e le installa: sarà come avere un prodotto eternamente in prova. Dato il successo e la facilità con i quali questo programmino svolge il proprio compito, quelli di casa Eset, hanno pensato bene di contemplare questo piccolo software nelle definizioni antivirus, rendendolo di fatto inutilizzabile, in quanto Nod32 rimuove il TNod non appena ne scorge l’uso, mettendolo immediatamente in quarantena, come fosse un pericoloso virus (immagine sopra) e più precisamente vedendolo come Win32/RiskWare.HackAV.JA applicazione (un rischio secondo la Eset e un falso positivo fortemente voluto secondo altri =); A questo si è aggiunto il blocco dei siti inerenti il TNod e tutti quelli che pubblicano arbitrariamente licenze per i prodotti della Eset (Nod32 compreso ovviamente).

La soluzione migliore, sbrigativa e definitiva a quanto accennato, resta l’antivirus stesso; Difatti dalla configurazione avanzata del Nod32 è possibile eludere tutti questi controlli, tramite le esclusioni (immagine sotto) che consentono di escludere file e cartelle dalla scansione (anche quella real-time) e tramite gli elenchi indirizzi/maschere URLsi possono specificare le regole ai siti per i quali

consentire l’accesso per escluderli dal controllo (immagine giù). Per facilitare le operazioni e rendere tutto ancora più facile, ho configurato Nod32 e ho utilizzato l’opzione “Importa ed esporta impostazioni…” per avere un file preconfigurato in formato .xml, che non aspetta altro di essere importato dalla omonima opzione.

L’importazione della configurazione è molto semplice. Nella finestra principale del programma, fai clic su Configurazione > Importa ed esporta impostazioni… quindi seleziona l’opzione Importa impostazioni. Inserisci il percorso del file di configurazione o fai clic sul pulsante per ricercare il file di configurazione che desideri importare (immagine sotto).

Ho fatto lo stesso ma con qualche passaggio in più per il TNod; L’ho configurato e ho creato una lista di server personali per scaricare le licenze e ho quindi esportato dal registro di Windows le chiavi interessate e per importarle correttamente basterà un semplice doppio clic del mouse sul file “Impostazioni TNod.reg“.

Il TNod ho scelto di configurarlo così:

  • Parte all’avvio di Windows visibile sulla system tray.
  • Inserisce sempre la prima licenza valida.
  • Cerca licenze trial e di valutazione ma le evita se troppo brevi.
  • Controlla 15 licenze per ogni server iniziando dalla lista personale.
  • Verifica che il TNod sia aggiornato all’ultimo rilascio.

NB: Se non riesci a scaricare il TNod disattiva momentaneamente il Filtro SmartScreen di IE. Se possiedi una versione precedente di Nod32 installata nel sistema, non è necessario procedere alla disinstallazione, perché tale operazione verrà eseguita automaticamente dalla nuova release.

Dunque i passaggi da eseguire per rendere Nod32 gratis e completo sono i seguenti:

  1. Scarica l’ultima versione a 32bit da qui o a 64bit da qui.
  2. Installa l’antivirus e importa il file di configurazione (agg. 20.09.2014).
  3. Scarica e installa TNod da qui (o da qui) senza avviarlo e importa la configurazione (agg. 20.09.2014).
  4. Avvia TNod User & Password Finder per scaricare la licenza.
  5. Nod32 si aggiornerà automaticamente nel giro di qualche secondo.

NB: a fine installazione ti verrà chiesto di attivare Nod32: scegli l’opzione “Attiva in seguito“. Subito dopo il passaggio 2 disattiva temporaneamente l’antivirus, altrimenti quest’ultimo impedirà al TNod di essere scaricato e installato; Per evitarlo clicca col tasto destro del mouse sull’icona a forma di occhio del Nod32 accanto l’orologio di sistema e scegli la voce “Disattiva temporaneamente la protezione” (immagine a lato).

2. Impossibile installare Nod32 ed errore 2878

L’errore 2878 è dovuto quasi sempre alla mal riuscita disinstallazione di qualche precedente antivirus, che magari ha sì completato la propria rimozione, senza tuttavia rimuovere del tutto qualche chiave di registro e/o qualche driver di sistema. Cerca su Google l’ultility di rimozione per il tuo precedente antivirus con queste specifiche parole chiave: “Nome del tuo antivirus + la parola removal tool” e dirigiti preferibilmente sui siti ufficiali, dal momento che quasi tutti i produttori di antivirus offrono queste utility, oppure consulta la lista completa con gli strumenti di rimozione per tutti i comuni software antivirus.

Se installando Nod32 ricevi ancora l’errore 2878 o per qualche altra ragione l’installazione non va a buon fine e viene interrotta, controlla che il servizio BFE (Base Filtering Engine) sia impostato su automatico e che sia avviato; Oppure scarica questo tool per la rimozione dei prodotti Eset ed eseguilo in modalità provvisoria (F8 all’avvio del sistema operativo); Riavviato il computer esegui questa utility e clicca Y (yes) per procedere al riavvio e una volta tornato sul desktop ancora Y (yes) alla finestra che ti si presenterà per effettuare l’ultimo riavvio del PC. Installa l’antivirus. Se riscontri ulteriori problemi il tuo computer potrebbe essere stato infettato da qualche rootkit.

Errore nell’inizializzazione dello scanner antivirus.

Questo problema può verificarsi all’avvio del sistema operativo; Quando accade la maggior parte dei moduli di Eset Nod32 non funzionerà correttamente. Per porre rimedio è sufficiente riavviare il computer oppure aggiornare le firme antivirali in modalità manuale o automatica.

3. Problemi con il TNod

A volte il TNod si rifiuta di scaricare una licenza e riporta l’errore “Licenza valida non trovata. Per favore riprova più tardi…” o il messaggio “Errore mentre si cerca di scaricare una licenza…”; Questo accade probabilmente perché la licenza in uso è ormai scaduta e non resta che attivare l’antivirus manualmente. Clicca QUA e copia Username e Password che trovi nelle brevi descrizioni dei risultati di ricerca Google e inseriscili dalla schermata principale del Nod32> Home> Attiva versione completa; Attendi l’aggiornamento delle firme antivirali (è immediato) e solo dopo avvia il TNod.

Se riscontri ancora problemi scarica questo file e importa il file di registro di Windows con un semplice doppio click del mouse dopo averlo estratto dall’archivio zip. Infine se viene individuata una nuova versione del TNod, provvedi subito a riscaricarla dal link diretto riportato in questo articolo. I files di configurazione del Nod32 e del TNod sono costantemente aggiornati. Se in futuro dovessero presentarsi problemi di licenza, ricollegati nuovamente a questa pagina e riscaricali; A tale scopo puoi controllare le date di aggiornamento accanto ai rispettivi link di download riportati su. Segnala eventuali siti bloccati da aggiungere alle esclusioni o siti dai quali “attingere” nuove licenze.

- Soluzione all’erroreXML parsing error: ‘syntax error’ at line 1”

Può accadere che il TNod riporti l’errore in oggetto; Scarica l’eseguibile principale del TNod da QUI e sovrascrivi quando richiesto. Il percorso di estrazione in genere è “C:\Program Files\ESET\TNod User & Password Finder”.

4. Metodo Offline: aggiornare Nod32 5.x, 6.x, 7.x, da cartella, manualmente, senza alcuna connessione.

Per prima cosa procurati le definizioni antivirus ricercandole su Google con i termini “NOD32 Offline Update” e imposta in Strumenti di ricerca il filtro “ultima settimana”. Estrai il contenuto in C:\Nod32Offline. Apri la schermata principale di Nod32 e premi il tasto F5 per accedere alla Configurazione avanzata. Fai clic su Aggiorna> Impostazioni; Il profilo di aggiornamento attualmente in uso viene visualizzato nel menu a discesa Profilo selezionato. Crea un nuovo profilo facendo clic su Profili…> Aggiungi…> e immetti il nome che preferisci (per esempio Nod32Offline), quindi OK, lo selezioni e ancora OK.

Per impostazione predefinita, il menu a discesa Server di aggiornamento è impostato su Scegli automaticamente e cosa strana, l’opzione è completamente oscurata e non selezionabile (foto su) e addirittura non presente nelle ultime versioni dell’antivirus. Per porre rimedio riavvia il sistema in Modalità Provvisoria (F8 all’avvio del PC) e da Start> Esegui o WIN+R> digita regedit; Posizionati sulla chiave di registro “HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ESET\ESET Security\CurrentVersion\Info” e attribuisci al valore DWORD “PackageFeatures” valore 20, oppure estrai da questo archivio il file di registro ed importa i dati contenuti in esso con un veloce doppio click del mouse. Una volta riavviato il pc avrai libero accesso al menu a discesa Server di aggiornamento (foto sotto);

Clicca quindi a lato sul pulsante Modifica… e nel campo “Server di aggiornamento” incolla il percorso alle definizioni C:\Nod32Offline e clicca su Aggiungi.; Clicca infine su OK e ancora su OK. Aggiorna Nod32.

5. Come rimuovere la password di Nod32 e prodotti Eset.

Guarda il video tutorial

Per garantire la massima sicurezza del sistema i parametri di impostazione di ESET NOD32 Antivirus possono essere protetti con password e non è possibile modificarli e neppure disinstallare il prodotto, perchè viene richiesta una password valida per continuare. Esistono 2 metodi per poterla facilmente eliminare, ma non recuperare:

  1. Riavviando il PC in modalità provvisoria e usando “Regedit“.
  2. Utilizzando 2 piccole utility senza riavviare neppure il PC.

1. Per prima cosa riavvia il sistema in Modalità Provvisoria (F8 all’avvio del PC) e da Start> Esegui o WIN+R> digita regedit; Recati alla chiave di registro “HKEY_LOCAL_MACHINE\ SOFTWARE\ ESET\ ESET Security\ CurrentVersion\ Info” e sulla parte destra elimina il valore “PackageID“. Riavvia il sistema normalmente.

2. Rispetto al precedente metodo di sblocco, il seguente è senza ombra di dubbio più pratico, sicuro e consigliato. Eset Password Unlock Tool (unlock.exe) è un programmino ufficiale che consente di ricavare l’ID univoco attraverso il quale il reparto di supporto Tecnico della Eset, invia ai richiedenti il relativo codice di sblocco per resettare la password dimenticata; Eset Password Unlock Code chiamato anche NOD bypass, ti consente invece di generare in tempo reale tale codice con l’evidente vantaggio di non dover inviare l’ID al centro assistenza Eset.

Grazie per il voto
Ti è piaciuto questo articolo? Lo ritieni valido? Ti è stato utile?
  • MOLTO
  • SI DAI...
  • ASSAI
  • IL GIUSTO
  • NO...
  • POCO
Ulteriori articoli scelti per te:

272 risposte a Nod32 Gratis e Completo

  • I appreciate, cause I found just what I was looking for. You have ended my 4 day long hunt! God Bless you man. Have a nice day. Bye

  • Ciao Marco, da qualche giorno TNod non mi scarica più le licenze e, dopo aver seguito la tua guida e consigli, ancora niente. Ora vado avanti con le licenze TRIAL prese dal link di David. Approposito, il Nod32 7.0.302.28, dopo due o tre giorni non scarica il database e devo rimettere una nuova licenza. Che faccio?
    Grazie.
    Francesco

    • Ciao Francesco. Fai così: 1) Assicurati dalle opzioni del TNod che alla voce Proxy sia spuntata la casella “Non usare il proxy“; 2) Dal link in articolo scarica la nuova versione del Nod32 e avviala senza disinstallare la precedente. 3) Reimporta le configurazioni per l’utility e l’antivirus. Saluti.

      • Ciao Marco, provo e ti faccio sapere.
        Anche se non so se la voce del Proxy possa inficiare il reperimento delle licenze dal momento che la connessione viene effettuata.
        Appena posso, installo il Nod32 7.0.317.4 e reimporto il file XML.
        Domanda: Il sito Eset mi propone il “live installer”, è lo stesso? Non dovrebbe bloccarsi perché “vede” già una versione installata? (la risposta potrei saperla effettuando il download e installare, ma se dovesse essere così ho già la tua risposta ;-) ).
        Grazie per la tua solerzia e dedizione.
        Francesco.

        • Ciao Francesco. La mia risposta dovrebbe consistere in una non risposta dal momento che ti sei risposto da solo ;-) Tra l’installer online e quello offline non c’è quasi alcuna differenza e in ambedue i casi il prodotto obsoleto viene rimpiazzato automaticamente in fase di installazione dalla nuova release, senza l’interazione da parte dell’utente e questa.. è una comodità =) Aggiornami e saluti :-)

          • Eccomi. Ciao Marco, fatto tutto e …
            nessun risultato!!! :-(
            Ho monitorato le connessioni che il TNod effettua e ho riscontrato:
            – a volte la connessione ha un FIN_WAIT_1 (il server ha una connessione aperta. A questo punto dovrebbe inviare un WAIT_2 e chiuderla ma non lo fa.)
            – altre volte ho SYN_SENT (alla sincronizzazione con il server non ottiene un RST/ACK e resta pendente fino al timeout)
            Non ho nessun firewall attivo (nemmeno windows firewall. Intendo proprio spento. Sia “Spento” nel firewall si “Disabilitato” il servizio).
            Non ho redirect nel file Host e nessuna modifica alla mia mappa di rete (“route print” oppure “netstat -r”)
            Ho provato a riscaricare e reinstallare anche il TNod ma niente. Ottengo sempre “Licenza valida non trovata…”
            Ora vado manualmente dal primo sito della chiave “HKEY_CURRENT_USER\Software\Tukero[X]Team\TNod User & Password Finder\PassServers”
            Utilizzo Win7 64bit Ultimate con Eset Nod32 7.0.317.4 e BASTA!
            Grazie!
            P.S. Vedi di dormire ogni tanto invece di rispondere a gente come me! ;-)

            • Ciao Francesco. Non ti resta che attivare l’antivirus manualmente. Il suggerimento dato ad Umberto resta valido anche per te. Fai così: clicca QUA e senza entrare direttamente sui siti, copia le licenze che trovi nelle brevi descrizioni dei risultati di ricerca di Google e inseriscile dalla schermata principale del Nod32> Home> Attiva versione completa; Attendi l’aggiornamento delle firme antivirali e solo dopo avvia il TNod. Saluti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Privacy Policy