assistenza remota informatica
  
  
  


Poesia

A volte credo non mi basterebbe un secolo continuo di sonno,
per cancellare d’un solo colpo la maledetta sensazione
di aver dormito sempre troppo poco.
 
Sto ancora sbadigliando.
Ho fatto colazione poco fa (e avrei dovuto pranzare)
e per me la mattina comincia adesso.
 
Sarei dovuto andare al lavoro, ma il pensiero dello stesso,
mi è balenato per un solo attimo e con grande maestrìa (non ne vado fiero)
l’ho accantonato in qualche angolo sperduto
e poco frequentato della mia mente (malata?).
 
Mentre “dipingo” il blog,
gli sbadigli accompagnano disgraziatamente e Continua a leggere

C’è chi si sente solo a questa ora, c’è chi preferisce dormire,
chi sceglie di rimanere invisibile (alludo a Messenger)
e c’è anche chi non ha scelta, chi non può scegliere… e scrive!
 
Oh, che adorabile costrizione!
 
Farlo durante la notte poi, è qualcosa di spettacoloso, che vale più di un riposo.
Tutti dormono, e volenti o nolenti, consapevoli o inconsapevoli… tutti sognano.
E’ come se i vostri sogni, le vostre visioni, i vostri desideri più reconditi,
aleggiassero nell’aria, rendendola magica, incantata, fatata, Continua a leggere

Arrivo convinto di poter serenamente entrare nel mio mondo
(la mia stanza) e scopro invece di aver smarrito il mezzo
per potervi accedere: sono senza chiave!

Ca**o! Chissà dove caspita l’ho smarrita!!!! Mmm.. che nervi!!!

Mi guardo attorno,
affinché nessuno possa apprendere il modo
di introdursi abusivamente e facilmente (?)
nella mia umile dimora e mi diletto in una scalata
lesta che ha dell’incredibile.

Mi rendo conto che attendere mio fratello
(nonostante sia a conoscenza della situazione) Continua a leggere

Notte fonda ed aleggi ancora nella mia stanza.
Questa volta sarò io a stupirti.
Cavolo, ho scaricato la posta subito dopo aver
staccato con te (praticamente ora),
e sentivo che ti avrei trovata assieme a qualche
messaggio di spam; Anche e soprattutto qui,
brilli che sei una bellezza!

I tuoi pensieri o sciocchezze, come li chiami tu,
hanno dello strepitoso; Mi coinvolgono e attirano
sempre la mia attenzione (cosa impegnativa),
mi trasportano e mi danno l’impressione di essere Continua a leggere

Eppure mi sono deciso a scrivere!
 
Non so preciso cosa mi spinge a farlo, ma una cosa tuttavia è certa
come questa bellissima giornata di Luglio:
sto intigendo questi fogli di bit coi miei impensati pensieri.
Vorrei potermi concentrare, ma qualcuno (vedi Peppino)
mi sta stressando con l’Italia, la Juve e il Milan e pappardelle varie.
 
Peppe, o Peppe, ma cosa vuoi m’importi se le squadre vincono,
salgono o scendono in B, C, D e/o Z ??!!
Lascia che cambi cantante che De Marinis oggi mi ha davvero scocciato!
 
E’ mezz’ora che avanzo con la ricerca casuale,
ma non trovo nulla che riesca a soddisfare la mia Continua a leggere